Dal piccolo al maxi

ragazzi al cinemaÈ sicuramente stato Tomb Raider con l’ultra sexy Lara Croft ad aprire in modo incisivo la strada cinematografica al mondo dei videogames.

Bellissima Angelina Jolie che sul grande schermo rende umana, con i suoi mini shorts e la treccia laterale, l’archeologa protagonista del gioco.Ma Tomb Raider, non è certamente il primo o l’ultimo film che trova origine nel magico calderone dei videogiochi. Sempre dello stesso anno (2001) è, infatti, Final Fantasy: the spirits within[/i] che non ha però ricevuto lo stesso apprezzamento di pubblico del sopra citato film. Certo non è difficile immaginare che i phantoms, forma aliena che invade la terra in Final Fantasy, sia molto meno attrente della bella Lady Croft.

Al 2002 appartiene il primo film della lunga serie dei Resident Evil ispirato al videogico ma dal quale tende a discostarsi per non pochi aspetti ed in cui è possibile trovare un’altra bellissima: la bionda Mila Jovovik nei panni di Alice reponsabile della sicurezza. La continuazione della saga vede inoltre uscire sui grandi schermi Apocalypse nel 2004, Extinction nel 2007, Afterlife nel 2010 ed, in uscita il 14 Settembre 2012 in tutte le sale cinematografiche mondiali, Retribution].

Silent Hill tratto dall’omonimo horror videogames esce nei cinema nel 2006. Il film possiede in comune con il videogioco ambientazione, colonna sonora ed altri elementi, scelta che ha incontrato l’apprezzamento del pubblico tanto da spingere i produttori a farne un sequel 3D ancora in fase di post produzione.

Immagine: Deklofenak – FotoliaSimilar Posts:

Twitter Digg Delicious Stumbleupon Technorati Facebook Email